OLTREPÒ PAVESE: “UNA NUOVA STRATEGIA TERRITORIALE”

Il mondo del vino italiano è alle prese con mercati, interni ed esteri, fortemente cambiati. La sfida della valorizzazione può solamente passare attraverso un’utile ed efficace strategia di posizionamento territoriale e dalla capacità di concentrare la produzione per essere competitivi su scenari che richiedono di mettere da parte i personalismi e i distinguo per elaborare una proposta competitiva, qualitativa e identitaria. Emanuele Bottiroli intervista l’amministratore delegato di Terre d’Oltrepò, Umberto Callegari, che lavora in questa direzione per dare all’Oltrepò il riscatto che merita.

Print Friendly, PDF & Email

I testi, le immagini e la grafica presenti su questo blog sono protetti ai sensi della normativa vigente sul diritto di autore e sulla proprietà intellettuale. Il blog non è aggiornato con una periodicità fissa e non rappresenta un prodotto editoriale.